SEMPLIFICARE L’ARMADIO

Qualche suggerimento pratico per semplificare l’armadio approfittando del cambio di stagione.

Iniziamo con lo svuotare completamente il nostro armadio, cassetti, ripiani e raccogliendo tutti i vestiti che conserviamo in casa nelle altre stanze, cantine, soffitte.

Raduniamoli tutti insieme sul letto, per esempio, oppure sul pavimento (pulito) in modo da renderci conto veramente della quantità di vestiti che possediamo.

A questo punto, superato lo shock iniziale, cominciamo a prenderli in mano uno alla volta dividendoli per categorie, prima quelli fuori stagione, poi tutti i pantaloni, tutte le maglie ecc. cercando di ascoltare cosa ci comunicano.

Mi piace? Mi fa sentire a mio agio quando lo indosso? Mi rende felice? Lo porto volentieri?

Se il capo che teniamo in mano ci dà una sensazione positiva lo metteremo nella pila numero 1. Se invece lo abbiamo sempre conservato anche se non ci piace più perché si tratta di un regalo o ci dispiace buttarlo lo metteremo nella pila numero 2. Se si tratta di un capo vecchio e rovinato, che non mettiamo da tantissimo tempo, che non ci piace più e non sappiamo perchè lo teniamo, che non abbiamo mai portato andrà messo nella pila numero 3.

Alla fine del lavoro, prendiamo la pila numero 3 e infiliamo tutti i vestiti in un sacco, lo chiudiamo e lo portiamo fuori dalla stanza.

Prendiamo i vestiti della pila numero 2 e li mettiamo in uno scatolone con la data di scadenza. Dopo un mese, se non li abbiamo più indossati possiamo portarli via.

I vestiti della pila numero 1 invece andranno riposti in ordine nell’armadio ripulito.

No Comments

Post A Comment