Da giugno a settembre

Il periodo di tempo a cavallo tra maggio e giugno, per me, è il più duro dell’anno.

Sarà che con la primavera sono più stanca, che ci sono mille riunioni e colloqui di fine anno scolastico, che ci sono pizze e saggi a non finire, sarà che che mi sento già in vacanza… o che si avvicina il mio compleanno e mi sento più vecchia… insomma, ogni compito mi sembra un’impresa titanica!

Quello che ho imparato in questi ultimi anni è che se non ho una buona strategia faccio molta fatica ad affrontare questo mese: devo arrivarci con le idee chiare e con gli strumenti giusti, e soprattutto non devo prendermi all’ultimo nel’organizzare le vacanze estive!

Da giugno a settembre

Finita la scuola, che per i bambini rappresenta una parte “certa” della giornata, si trovano in balia del “cosa farò domani?” che li fa vivere in uno stato di attesa e crea malessere.

Quindi, calendario alla mano, scriviamo per ogni giorno dove andranno, con chi e a fare cosa, oppure se resteranno a casa con me.

Questo è utile a loro che si sentiranno più sicuri, a me che non dovrò organizzarmi all’ultimo secondo, ai nonni che potranno prendersi i loro impegni liberamente, agli organizzatori delle varie attività che sapranno quanti bambini dovranno gestire.

Sebbene sia convinta che un po’ di noia non faccia male a nessuno ma che possa servire come stimolo per imparare ad organizzare da sè le proprie giornate ed inventare giochi nuovi, se sei a casa da sola con i tuoi bambini qui potresti trovare qualche idea utile per le attività da fare insieme. Oppure potresti proporre loro di darti una mano nei lavori di casa e creare una routine da mantenere anche con l’inizio dell’anno scolastico… 😜

Potrebbe essere interessante inserire anche qualcuna di queste nel calendario… che dici?

Ti lascio il link dove scaricare il mio calendario in PDF da giugno a settembre e qualche altra idea di attività per i bambini.

Buona estate!

Tags:
,
No Comments

Post A Comment